200-125 300-115 200-105 200-310 640-911 300-075 300-320 300-360 642-998 QV_DEVELOPER_01 400-101 700-501 117-201 70-696 700-505 600-199

La Gattopardo travolge il Salemi

Poker di reti della Gattopardo contro un avversario spento e senza idee di gioco. I padroni di casa ne approfittano per gestire la gara in maniera impeccabile, rifilando ben 4 reti agli avversari. Trapanesi pericolosi, paradossalmente solo nel finale, quando a tutti i costi volevano segnare la rete della bandiera con Calia in affanno. Partita subito incardinata per i palmesi.

Risultato sbloccato al 19’ da Andrea Pinto. Punizione dal vertice destro della lunetta, colpisce il pallone d’effetto e complice il vento beffa il portiere Longo che si era tuffato per intercettare la traiettoria. In sostanza il tiro che sembrava angolato, alla fine si è insaccata centralmente. Una mezza papera del portiere, ma la palla, con il vento e l’effetto che gira almeno di due metri. Parziale a fine primo tempo con i gialloblù in vantaggio. Inizia la seconda frazione e c’è il raddoppio, dopo un minuto: scambio di prima tra Minio e Martinez fuori dall’area, chiude il triangolo verticalizzando, Minio di prima ad incrociare e portiere battuto. Bellissima azione. Terza rete di Martinez, lancio dal centrocampo, sulla destra, giocatore beccato sul secondo palo e tiro dritto che spizzica il palo e carambola in rete. Poi la quarta marcatura del neo entrato Satta. Dopo 30 secondi dal suo ingresso in campo, cross sulla destra, il giocatore corregge in rete sul secondo palo. Azione in contropiede, 5 contro uno, con il Salemi riversato in area palmese. Con questa vittoria e con  i tre punti la Gattopardo respira e cerca ancora la salvezza dopo gli sfortunati episodi delle partite precedenti. Pur producendo una mole incredibile di azioni da rete i palmesi spesso sono stati penalizzati da episodi singoli che hanno fatto perdere tanti punti per strada.

Fonte: GDS – Paolo Picone